Acqua calda sanitaria

Ricorrere sempre di più a fonti elettriche per il riscaldamento rende necessario l’utilizzo delle medesime fonti anche per la produzione di acqua calda sanitaria, al posto della caldaia o del tradizionale scaldacqua a gas.

Pompa di calore

I sistemi a resistenza, pur essendo estremamente economici in fase di acquisto, risultano molto antieconomici durante il funzionamento in quanto il loro COP è pari a 1 ovvero ad 1kWh elettrico consumato corrisponde 1kWh di energia termica ceduta all’acqua.

Il nostro suggerimento è quello di optare per il metodo della Pompa di Calore.

I vantaggi della pompa di calore sono rapporti di rendimento (COP) nettamente superiori, una diminuzione considerevole dei consumi, fino a 3 volte meno rispetto ad un sistema a resistenza.

L’elevato rendimento, abbinato alla possibilità di accedere alle detrazioni fiscali, consente di ammortizzare rapidamente il maggior costo di acquisto di un sistema ACS in pompa di calore.

I sistemi a pompa di calore rappresentano l’integrazione ottimale in presenza di impianti fotovoltaici, perché consentono un utilizzo efficiente e simultaneo dell’energia elettrica prodotta dall’impianto fotovoltaico, evitando il meccanismo dello scambio sul posto.

Tra le personalizzazioni più apprezzate che proponiamo ai nostri clienti, c’è il sistema di ottimizzazione della produzione ACS in funzione della produzione dell’impianto fotovoltaico, con il vantaggio di utilizzare il sistema come un accumulo termico dell’energia fotovoltaica.

Back to top